domenica 11 settembre 2016

BLOGTOUR: Il Circo dell’Invisibile di Camilla Morgan Davis - Tappa #4: Chiacchierata con l’autrice


CIAO A TUTTI!
Oggi tocca al blog ospitare una nuova tappa del blogtour dedicato a Il Circo dell'Invisibile e alla sua autrice, Camilla Morgan Davis.
Ho deciso di accettare la proposta di partecipare a questo blogtour perché la storia di Camilla Morgan Davis mi ispirava già da un po' (quasi in modo magnetico) e, grazie all'organizzazione di questo evento, ho avuto anche io l'opportunità di conoscere meglio la storia di Clio e tante altre piccole curiosità che ruotano attorno all'ambientazione di questo romanzo.
La mia tappa consiste nel condividere con voi un paio di domande che Mario @ LOST IN IDRIS ha posto a Camilla Morgan Davis con le relative risposte da parte dell'autrice. Io ho deciso di aggiungere un mio *piccolo* pensiero sul libro per completare la tappa e renderla un po' più personale, dal momento che ci è stata data anche l'opportunità di leggere il romanzo.



Il Circo dell’Invisibile
di Camilla Morgan Davis

Dunwich Edizioni  8 Luglio 2016  230 pagine  11,90 €  ITA
Clio è una ragazza di quindici anni, da un anno è scappata dalla sua famiglia e vive a Edimburgo in un vecchio spaccio del pesce, ormai abbandonato. Trova nel misterioso Circo dell'Invisibile la possibilità per cambiare nuovamente la sua vita, trasformandosi nella Ballerina Sirena. Clio crede di vivere in un sogno che oscilla fra duri allenamenti, emozionanti spettacoli, strane amicizie e un dolce amore, ma il sogno nasconde una faccia oscura. Quali misteri si celano sotto i tendoni dorati e turchesi che ha imparato a considerare la sua casa? Clio proverà a scoprirlo sfidando la meraviglia con l'inganno dei suoi stessi desideri.
Camilla Morgan Davis
Camilla Morgan Davis vive insieme a una fatina che si chiama Amèlie, un prode cavaliere e due cani. Insieme incontrano strane creature, alcune sbucano dai libri che leggono prima di andare a dormire. Basta offrirgli una tazza di cioccolata calda e loro raccontano storie incredibili. Camilla non fa altro che scriverle su carta. Così nascono i suoi libri. Nulla è stato inventato. Tutto è stato vissuto, non si sa quando e non si sa dove, forse in qualche luogo lontano, in un tempo mai cominciato…

CHIACCHIERATA CON L’ A U T R I C E

Ciao Camilla, intanto ti ringrazio di cuore per aver accettato questa mia proposta. Con il tuo romanzo più conosciuto, Il circo dell’invisibile, hai incantato persone di ogni età facendogli vivere le emozioni del circo, ma anche della piccola Clio. E’ proprio la scelta del circo come sfondo che rende “magico” il tutto, da dove nasce questa decisione?
E' lei che ha scelto me. Ero irresistibilmente attratta da vecchie fotografie che ritraevano il circo. Dovevo, volevo, saperne di più. Credo che proprio in quel momento Il circo dell'invisibile mi ha scagliato il suo incantesimo.

Certo, il romanzo non potrebbe essere fantastico senza la sua protagonista, Clio. Tu ti rivedi in lei? Cosa avete in comune? Cosa vi distingue invece?
Non lo so. E' come guardarsi in uno specchio che non riflette nessuna immagine. Forse ci accomuna la curiosità, la testardaggine e la voglia di lottare per cambiare il proprio destino, per realizzare i sogni più preziosi.

Ogni personaggio è caratterizzato da tratti tipici e ha un’importanza notevole nella storia, senza la quale non potrebbe esistere. Tu sei affezionata ad un personaggio in particolare?
A tutti. Anche se ho un debole per Paulina.

E ora arriva la domanda più interessante, che tormenta le menti di noi lettori. Il finale del libro ci ha lasciato di stucco, completamente senza parole, e vorremmo sapere cosa succede successivamente? Hai in mente un seguito?
Chi lo sa.... Per il momento Il circo dell'invisibile è un libro auto-conclusivo.

Perfetto, l’intervista finisce qui, ti ringrazio ancora per la disponibilità e la pazienza!
Grazie a te. Grazie davvero.

* * *

My rolling thought: Fin dalla prima volta che l'ho visto, Il Circo dell'Invisibile mi ha dato l'impressione di essere quel tipo di romanzo che ha quel non-so-che che cattura, che fa venire voglia di prenderlo in mano, leggerlo e fermarsi solo una volta arrivati all'ultima pagina. E infatti è proprio così: la storia di Clio si legge e scorre davvero molto bene, giusto il tempo di iniziarla che già ci si ritrova a girare l'ultima pagina (virtuale, nel mio caso).
La trama è gestita per certi aspetti in modo molto prevedibile ma, allo stesso tempo, prende una piega del tutto inaspettata che fa da contropeso a tutto quello che, fin dall'inizio, si sa già come andrà a finire.
L'autrice è stata molto abile nel rendere un'atmosfera magica, sognante e piena di possibilità che però è anche oscura, tenebrosa, terrificante e pericolosa, resa tale in particolare dai desideri imprevedibili del cuore umano.
Mi sarebbe piaciuto vedere più approfonditi determinati passaggi perché ho avuto l'impressione che, soprattutto a quelli di snodo, non sia stato dato loro il giusto peso e la giusta attenzione; forse avrebbe aiutato un ritmo più lento, e magari anche punti di vista diversi per avere una visione d'insieme più completa, per comprendere meglio determinati personaggi e le motivazioni alla base delle loro azioni, dei loro desideri.
Il libro rimane comunque una buona lettura. Non so perché, ma mi verrebbe da regalare Il Circo dell'Invisibile a un piccolo lettore: credo che lo apprezzerebbe con molta facilità perché ha la giusta dose di magia per incantare e quella particolare sfumatura di realtà che fa stare con i piedi per terra, e poi il percorso di Clio è un bel cammino di crescita e presa di coscienza.

____________________________________________________________________________


IL CIRCO DELL’INVISIBILE di Camilla Morgan Davis è uscito l’8 LUGLIO pubblicato da DUNWICH EDITORE.
Noi vi diamo l'opportunità di provare a vincerne UNA COPIA. Per farlo, vi basta seguire il blogtour e riempire il form qui sotto.



Questa quarta tappa si conclude qui. :-) Non mi resta altro che salutarvi, darvi appuntamento al prossimo post e ringraziarvi per la partecipazione. BYE ~

20 commenti:

  1. L'atmosfera magica e oscura è proprio la cosa che mi attira di più di questo romanzo che a quanto pare ha tutte le carte in regola per piacere a persone di età diversa.
    Link di condivisione tappa su Twitter, nel form ho messo quella di Facebook:
    https://mobile.twitter.com/AlexandraScarl9/status/774928556342337537

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È la caratteristica del romanzo che ha attirato anche me! Concordo sul fatto che è una lettura adatta a lettori di tutte le età. Buona fortuna!

      Elimina
  2. Una bellissima chiacchierata, sono sempre più curioso di leggerlo :-)

    RispondiElimina
  3. una chiacchierata molto schietta e sincera! ben fatto! ;)

    RispondiElimina
  4. L'intervista mi ha incuriosita molto! Peccato, però, che non ha in programma un seguito, da quanto ho capito sarebbe l'ideale invece ahahahh
    Speriamo che sia all'altezza delle mie aspettative, grazie per l'opportunità :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh, sì, potrebbe starci, ma secondo me va bene anche così!

      Elimina
  5. complimenti per l'intervista entusiasmante

    RispondiElimina
  6. Complimenti, ottima intervista! Non vedo l'ora di leggere questo libro, e credo proprio che non deluderà le mie aspettative!! Partecipo volentieri al giveaway!! (Link di condivisione a Twitter: https://mobile.twitter.com/sofia_guzzinati )

    RispondiElimina
  7. Sono d'accordo con te, c'è qualche cosa che mi attira moltissimo in questo romanzo, come una sorta di promessa *____* sarà l'atmosfera, sarà la cover davvero stupenda... sono davvero troppo curiosa di leggerlo!

    RispondiElimina
  8. Libro che lascia sempre una certa suspense, bene, questo è ciò che attira! Bell intervista, grazie!

    RispondiElimina
  9. Mi piace sempre seguire i blog tour proprio per la possibilità di leggere le eventuali interviste all'autore/autrice o ricevere qualche "insight" sulla storia in questione, lo considero un piccolo regalo che l'autore fa al lettore :)
    Avevo scoperto questo libro qualche settimana/mesetto fa su Goodreads e sembra interessantissimo! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Condivido anch'io le tue stesse motivazioni riguardo i blogtour! A me piacciono perché scopro sempre aspetti nuovi della storia e dell'autore che prima non sapevo.
      Buona fortuna!

      Elimina

Ti ringrazio per il tuo pensiero. ♡