mercoledì 14 ottobre 2015

BLOGGER LOVE PROJECT 3, DAY 3 :) - A day in the life of a Blogger + My Blogging Process

Obiettivo della challenge è quello di condividere la vostra tipica giornata da blogger. Quando scrivete i post? Come vi organizzate per bilanciare blog e vita privata? Quanto tempo dedicate alla blogosfera? Quali cose ritenete indispensabili per organizzarvi? Potete indirizzare la challenge unicamente sull’aspetto “blogger”, oppure potete inserire anche piccole cose su come si svolge la vostra giornata dal punto di vista “personale”.

Sono molto contenta di ospitare questa tappa e di poter parlare con voi del modo in cui questo piccolo blog e Blogger sono entrati a far parte della mia vita di tutti i giorni. Non so ancora bene come tratterò la consegna, quindi improvviserò sul momento (traduzione: credo che sparlerò molto). c:


Non sono una blogger (io, blogger? ew) super-organizzatissima, non ho un calendario editoriale (calendario editoriale? what is a ‘calendario editoriale’?), non pubblico ogni singolo giorno, e mi scoccio stare davanti al pc.
Ammiro sinceramente i blog e le blogger che sono tutto il contrario di me - super organizzatissime e con le dita flash -, perché io non sarò mai come loro, questa è la triste verità.

Da quando ho aperto questo blog, ho provato - o sono stata ‘costretta’ ad assumere - diversi metodi di organizzazione: c’è stato un periodo in cui pubblicavo determinate rubriche a giorni stabiliti e le recensioni negli altri; c’è stato un periodo in cui tutto veniva pubblicato a casaccio, quando più mi ispirava o più avevo tempo; c’è stato un periodo in cui pubblicavo solo recensioni, perché le solite rubriche mi avevano stancato; c’è stato un periodo in cui non ho pubblicato nulla perché non ero nella giusta predisposizione mentale per farlo.
Sono dell’idea che non esiste un modo più corretto per organizzare un blog perché ognuno di noi ha esigenze diverse e impegni diversi; non siamo robot, la nostra vita non è mai sempre uguale e, di conseguenza, anche il nostro blog cambia con noi.

Il metodo che utilizzo attualmente per l’organizzazione del blog e la pubblicazione dei post è nuovo anche per me; lo sto sperimentando da quando è terminata la pausa estiva e devo dire che mi trovo molto bene perché si adatta alla mia vita di tutti i giorni e mi lascia il tempo per la lettura (altrimenti che blog sui libri sarebbe?! è-è).
Generalmente cerco di pubblicare tre post alla settimana a giorni alterni perché non mi piace postare tutti i giorni (lo trovo pesante sia per voi che per me, che non saprei nemmeno dove trovare il tempo per farlo). Cerco anche di variare la successione dei contenuti, quando mi è possibile, così evito di diventare ripetitiva postando solo recensioni o solo quel tipo di rubrica.
Le uniche rubriche più o meno fisse che ho sono le TO-BE-READ e le NEW RELEASES (che mi piace postare a inizio mese), i WRAP-UP e i BOOK HAUL (che posto a fine mese), e le BOOK RECOMMENDATIONS e le TOP 5 (che posto in determinati periodi dell’anno, diciamo a seconda delle stagioni). Tutto il resto è totalmente random, ma sempre rispettando le tre pubblicazioni a settimana.
I post li scrivo maggiormente il fine settimana, perché di sabato e domenica ho più tempo, e poi li programmo; se mi capita di avere del tempo libero durante la settimana, ne approfitto per rispondere ai commenti e per commentare i blog che seguo. Se devo postare qualcosa di ‘importante’ (come la tappa di un Blogtour), inizio a stilare - o comunque a pensarci - il post con settimane di anticipo.
Siccome il mio cervello è praticamente inutile e non trattiene le informazioni - sempre da dopo la pausa estiva -, ho iniziato a prendere l’abitudine di appuntarmi su un foglio normalissimo ciò che devo pubblicare. In pratica non faccio altro che scriverci su i giorni separando le varie settimane e poi scrivere il genere di post che ho intenzione di pubblicare utilizzando per ogni tipologia un evidenziatore diverso. Ho una memoria molto visiva, quindi quello che scrivo lo memorizzo più facilmente. E poi questo metodo mi aiuta anche nella variazione dei contenuti. All’inizio ho parlato di calendario editoriale (ew), e forse tutto ciò potrebbe sembrarvi un calendario editoriale, ma davvero, non lo è: spesso mi sono ritrovata a spostare giorno di pubblicazione o scambiare post; serve solo per darmi un’idea di quello che voglio fare e quando vorrei farlo.
Tutto ciò mi torna utile soprattutto nel caso in cui sta per uscire un libro che io ho letto in lingua e di cui non ho ancora pubblicato la recensione: so che esce il giorno x? Io mi organizzo per potervene parlare il giorno y, che è praticamente circa una settimana prima dell’uscita italiana.

Ho scritto che non mi piace pubblicare ogni singolo giorno e che mi concentro nella scrittura dei post nel fine settimana, ma questo non significa che gli altri giorni il blog e Blogger scompaiono dalla mia testa. Il blog è sempre miei pensieri, così come i blog che seguo e che più mi piace leggere, che sono diventati ormai una fonte inesauribile di ispirazione e informazione.
Molta della mia attività si svolge a livello mentale (so di aver scritto di avere una memoria inutile, ma solo per quanto riguarda le date e le informazioni che mi vengono date sul momento; in poche parole, la mia memoria a breve termine fa cilecca): prendo spunto dalla vita di tutti i giorni o da determinati episodi per scrivere post particolari, penso a come organizzare i post, conservo pezzi di recensioni per poi raccoglierli e scriverli (purtroppo non riesco a scrivere una recensione subito dopo aver finito un libro e non riesco proprio ad appuntare i miei pensieri man mano che leggo).


Questo, a grandi linee, è la mia vita da blogger al momento :) sono sicura che abbiamo metodi diversi o simili per alcuni aspetti e diversi per altri, quindi sono molto curiosa di leggere i vostri post :D cosa che andrò a fare proprio ora!

24 commenti:

  1. Non male come metodo, almeno riesci ad avere molto più tempo da dedicare alla lettura!!!
    Come te anche io mi ritrovo la maggior parte delle volte a organizzare i post nel fine settimana e quando c'è un blogtour o qualcosa che si può prevedere a distanza di giorni solitamente tendo a organizzarmi appena possibile per non rimandare nulla all'ultimo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto! Concentrando la scrittura dei post in due giorni, ho tutto il tempo per leggere la sera quando torno a casa. :D
      Per i blogtour abbiamo l'ansia da prestazione, hahah. >____<

      Elimina
  2. anche la mia memoria a breve termine fa cilecca!
    Mi piace un sacco la tua "presentazione"!
    :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sono la sola allora, haha. X3
      Grazie. :3

      Elimina
  3. Ma sai che mi ritrovo molto? Anch'io cerco di pubblicare a giorni interni perchè non mi va di pubblicare tutti i giorni e di variare un pò il contenuto del post :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto v.v chi pubblica tutti i giorni mi ansia perché non capisco proprio come riesca a farlo. T_T

      Elimina
  4. Anche io cerco di pubblicare a giorni alterni, ma ovviamente non riesco mai a rispettare molto questa cosa xD l'importante è provare :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provarci è già una grandissima cosa. Purtroppo anch'io non riesco sempre, ma non è un problema alla fin fine. :D

      Elimina
  5. Mi piace il tuo metodo! Come con altri che ho visto in alcuni blog, anche questo sarebbe da provare :P come te, non gestisco bene la pianificazione xD tendo a strafare, saltare giornate random e ammirare chi riesce invece a reggere la vita da Blogger in modo scattante. Come faranno? Sigh. Bella domanda.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "reggere la vita da Blogger in modo scattante" questa frase mi piace assai v.v riassume perfettamente il mio pensiero per certi blog sempre aggiornati e che riportano le ultimissime notizie. (Noi non siamo come loro.)

      Elimina
  6. Ciao! :)
    Ti faccio i miei complimenti per il metodo, credo sia molto efficace e produttivo ;) E come te non sono una blogger organizzata.. Anzi, proprio per niente! Ma anche io mi scrivo tutto su un foglio, o la mia memoria a breve termine minaccia l'oblio :P

    Complimenti per il blog <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Potremmo aprire un circolo per "le blogger poco organizzate che ricorrono solo ad appunti su un foglio". :D
      Grazie!

      Elimina
  7. Adoro le tue foto *.* sono semplicemente perfette e così delicate! Complimenti! (:
    Il tuo metodo mi ispira un sacco, io vorrei fare mille cose, ho così tanti progetti che rimando sempre ç_ç mancanza di tempo come oggi!

    Se ti va di passare, ti lascio il link al mio post: http://allineedisacharming.blogspot.it/2015/10/blogger-love-project-2015-day-3-day-in.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh, ti ringrazio :D anche se questa non mi piace particolarmente. >.<
      Passo dal tuo blog, grazie per il link. :3

      Elimina
  8. Adoro il tuo blog...quindi anche il tuo metodo :)
    Anche io ultimamente mi sono organizzata con una sorta di calendario editoriale che calendario editoriale non è...però è un'agenda in cui appunto cosa vorrei scrivere nei vari giorni, mi segno idee e appunti sulle letture...ci provo, vediamo se funzionerà

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non ho un'agenda, ma solo un semplice foglio :) anche se il procedimento è lo stesso e personalmente mi trovo bene. Spero lo sia anche per te!

      Elimina
  9. La mia storia con il blog è stata un po' travagliata, solo ultimamente ho conosciuto e imparato da altri blog. Vedo questa iniziativa come il mio nuovo inizio, d'ora in poi cercherò di trovare un metodo e di riuscire a pubblicare tutte le cose che voglio pubblicare. Per le idee io tengo sempre in borsa un piccolo quadernino in cui appunto tutto quello che penso, vedo o leggo, altrimenti mi scorderei tutto in 2 minuti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È normale perdersi un po', che sia all'inizio o dopo. L'importante è non scoraggiarsi e farcela a piccoli passi. :) Le idee ci sono sempre e sicuramente troveremo il modo per metterle in atto. Se non ci riusciamo, forse è perché non ne eravamo del tutto convinti. c;

      Elimina
  10. Anche io uso uno schema simile al tuo per organizzare i post da pubblicare: mi sono segnata i giorni e mi appunto il post che vorrei pubblicare quel dato giorno...anche non sempre riesco a rispettare i miei piani. :D Tre post alla settimana secondo me è il numero adatto, sia per chi legge il post sia per noi che li scriviamo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stessa identica cosa :D vedo che in molte condividiamo lo stesso metodo!

      Elimina
  11. Mi piace un sacco questo post! Mi ci rivedo anche! All'inizio probabilmente mi comportavo diversamente ma alla fine mi sono adattata al tempo, alla voglia...un po' come dici tu!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, sì, è praticamente impossibile che la nostra vita sia sempre uguale X3 e poi è sempre bello sperimentare qualcosa di nuovo, anche se si tratta solo dell'organizzazione del blog, haha

      Elimina
  12. Ma sai che abbiamo un metodo molto simile? :3
    Pure io ci tengo a pubblicare tre volte la settimana a giorni alterni (salvo rare eccezioni in cui ho millanta cose da pubblicare) e anche io cerco di variare i contenuti ogni volta per non essere ripetitiva v.v unica cosa che cambia tra-me-e-te *canticchia TZN* è che io i post li preparo il giorno stesso o al massimo il giorno prima U.U

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prima anch'io scrivevo e pubblicavo giorno per giorno, quando avevo i post pronti. Ora non riesco a farlo più e se non mi organizzassi, il blog sarebbe praticamente abbandonato. >____<

      Elimina

Grazie! Risponderò presto al tuo commento. (◠﹏◠✿)