mercoledì 14 settembre 2016

10 libri che (mi) sono rimasti nel cuore (◡‿◡✿)

HELLO :D
In questi giorni la pubblicazione dei post andrà un po’ a rilento perché sono occupata con studio/esami, ma qualcosa a riempire il blog ci sarà sempre (non temete?).
Da un po’ di tempo gira su internet (io l’ho visto su facebook) questo tag molto carino che consiste nell’indicare i titoli di dieci libri che ci sono rimasti nel cuore, quelli che ci hanno colpito e che per noi sono quindi importanti, senza pensarci troppo. Ho atteso che qualcuno mi taggasse, ma no, niente, non l’ha fatto nessuno, quindi ho deciso di fare di testa mia e condividere con voi la mia lista e le mie motivazioni qui sul blog perché l’idea mi piace molto.
Questa volta la mia lista non è in ordine casuale: si basa su un miscuglio di ordine di lettura e preferenze che forse non potrà essere molto chiaro per voi, però per me ha senso (perdonatemi).



1. ALICE’S ADVENTURES IN WONDERLAND DI LEWIS CARROLL - Sono la banalità fatta persona, ma con quale libro potevo mai aprire questa lista?! Spiegarvi perché amo così tanto questa storia è un discorso lungo e complesso che non si lega unicamente all'opera in sé e per sé, ma anche al pensiero e all'etica dell’autore, e al periodo in cui è stata scritta. Diciamo che tutto è cominciato nel modo più banale che possa esserci, ovvero con il film della Disney che ho visto da piccola e che ha iniziato a farmi appassionare alla storia, ai personaggi e alla "grafica" bizzarra, come se fosse quasi un'allucinazione - per non dire altro. Crescendo, ho letto il libro e l'ho trovato addirittura più interessante, e poi studiando letteratura e approfondendo da sola sia l'autore che il significato dell'opera, mi sono appassionata sempre di più a questo mondo, ai suoi personaggi e al suo inventore. Vi ho detto tutto e niente, ne sono consapevole.

2. COMPLETE TALES AND POEMS DI EDGAR ALLAN POE - Edgar Allan Poe è un altro mio punto fermo e grandissima passione letteraria. Mi sono avvicinata a questo scrittore americano alle superiori, leggendo per conto mio un suo racconto (The Tell-Tale Heart) presente sul mio libro di letteratura inglese mentre la professoressa interrogava. Riuscì a colpirmi così tanto che alla fine mi ritrovai a leggere altri suoi racconti e a vedere anche la serie tv presentata da Vincent Price, in cui mi sono imbattuta per caso in televisione. Ho avuto la possibilità di approfondire questo autore perché ho seguito un corso di letteratura interamente dedicato a lui, e quindi sono riuscita a cogliere quelle piccole sfumature che da sola non sarei mai stata in grado di cogliere.

3. FAIRY OAK DI ELISABETTA GNONE - La serie di Fairy Oak è probabilmente quella che risponde meglio alla richiesta del tag perché questi libri li ho nel cuore da quando ho dodici anni e non se ne sono mai andati. Ci sono molto legata perché rappresentano in tutto e per tutto il genere di storie che volevo leggere da bambina, e i suoi personaggi sono stati un po’ come degli amici per me. Fairy Oak è una serie magica, straordinaria, delicata, unica e particolare, e continuerò ad adorarla per tutta la mia vita.

4. HARRY POTTER E L’ORDINE DELLA FENICE DI J.K. ROWLING - Ovviamente - OVVIAMENTE - Harry Potter doveva far parte di questa lista. Ho nel cuore tutta la serie, dal primo all’ultimo libro (tranne quell’oscenità di The Cursed Child), ma, se fino a poco tempo fa vi avrei detto “Il Calice di Fuoco è il libro che preferisco”, negli ultimi tempi c’è stato un cambiamento importante. Il Calice di Fuoco mi è sempre piaciuto particolarmente perché è il libro che, per me, segna il punto di svolta della storia e l’inizio di una presa di coscienza più seria da parte di tutti i personaggi, per via del ritorno definitivo di Voldemort e tutto ciò che ne consegue (e poi avevo subito il fascino di Viktor Krum, che per poco non è riuscito a spodestare Ron). Nell’ultimo periodo, però, mi sono ritrovata a preferire di più L’Ordine della Fenice non solo perché finalmente c’è l’entrata in scena del mio personaggio preferito (Luna!) ma perché, e soprattutto, è il libro più riflessivo e introspettivo di tutti; non mi sono mai sentita vicino ad ogni singolo personaggio come mi è successo qui.

5. SHIVER DI MAGGIE STIEFVATER - Non è un mistero che io veneri questa donna. Avrei potuto inserire in questa lista La Corsa delle Onde che per me è il suo libro più bello, ma no, non l’ho fatto, ho scelto Shiver. Ho scelto Shiver perché, per quanto io possa aver amato La Corsa delle Onde, è il primo libro di Maggie Stievater che ho letto e mi è rimasto nel cuore con una facilità oscena. Sam e Grace mi sono rimasti nel cuore. L’ultimo paragrafo mi è rimasto nel cuore.

6. CORALINE DI NEIL GAIMAN - Neil Gaiman è un bravissimo scrittore per bambini e per adulti, e ogni suo libro che leggo rafforza questa mia convinzione. È pieno di fantasia e di trovate originali, sa scrivere di molte tematiche e ogni suo lavoro non è mai uguale a quelli precedenti. Coraline è il suo primo libro che ho letto e anche quello che preferisco perché mi catturano sempre le storie di avventura e magia un po’ oscure, quelle in cui i protagonisti fanno la conoscenza sia del bene che del male ma che alla fine riescono a ritrovare la loro strada per ritornare a casa; e se poi questi personaggi sono anche un po’ eccentrici e particolari, tanto meglio.

7. THE GREAT GATSBY DI FRANCIS SCOTT FITZGERALD - Romanzo che dovevo studiare per un esame finito poi tra i miei preferiti in assoluto. Non so spiegarvi bene perché questo romanzo mi piace così tanto, credo che sia tutto racchiuso in due frasi: you cant’ repeat the past e so we beat on, boats against the current, borne back ceaselessly into the past. Non è una storia d’amore, ma la parabola del self-made man che si scontra con la disillusione del sogno americano. Questi, attraverso il duro lavoro e la determinazione, può raggiungere qualunque obiettivo, non importa quali sono le sue origini, ma se c’è una cosa che non si potrà mai ottenere è il passato e tutto ciò che vi è rimasto legato che ormai è andato.

8. SONG OF MYSELF DI WALT WHITMAN - Come sopra: poesia che dovevo studiare e che mi sono ritrovata ad amare. È una poesia che, per me, con molta semplicità, vuole celebrare la libertà e l’uomo che, attraverso il mezzo del proprio corpo, riesce a fare esperienza del mondo che lo circonda, entrarvi in contatto e allo stesso tempo lasciare qualcosa di sé. (In foto non posso mostrarvi la mia copia delle poesie di Whitman perché l’ho prestata e non mi è tornata indietro.)

9. THE STRANGE AND BEAUTIFUL SORROWS OF AVA LAVENDER DI LESLYE WALTON - Ho letto questo libro all’inizio di quest’anno e sono ancora incapace di parlarne e spiegare perché lo amo. Sono riuscita a mettere insieme una recensione, quindi vi lascio quella sperando che sia sufficiente: CLICK.

10. MORE THAN THIS DI PATRICK NESS - Ho letto tutto il versante young adult di questo scrittore e sì, è uno dei miei preferiti a livelli quasi da stalker. Mi piace Patrick Ness perché in ogni libro sperimenta con la scrittura, parla di ragazzi che non sono altro che una rappresentazione del nostro mondo multi-culturale e sa gestire generi e tematiche diverse.

BONUS - Ci ho pensato e ripensato, e mi sento un mostro per aver tagliato fuori dalla lista I'LL GIVE YOU THE SUN DI JANDY NELSON. QUI il perché.


Questa è la mia lista dei dieci libri che mi sono rimasti nel cuore. Se volete, mi piacerebbe molto conoscere i vostri dieci libri e leggere le vostre motivazioni. Potete scrivermi tutto nei commenti oppure linkarmi il vostro post, se ne avete fatto uno. THANK YOUUU ~

22 commenti:

  1. Ti darò il sole è un libro così speciale che mi ha dato moltissimo, sono felice che tu l'abbia inserito come bonus! Degli altri ho letto poco poco :/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco perché mi sentivo in colpa, perché è un libro che mi è piaciuto da matti e in qualche modo dovevo citarlo.
      Non è un problema, se sono titoli che ti ispirano recupererai con il tempo. :3

      Elimina
  2. La serie "Fairy Oak" occupa un posto speciale nel mio cuore :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E non si muove da lì. È davvero specialissima!

      Elimina
  3. Bellissimi libri, mi vergogno a dire che ho letto solo Harry Potter di quelli nella tua lista. I miei 10 libri sono:
    - Mille splendidi soli di Khaled Hosseini
    - Gridare amore dal centro del mondo di Kyōichi Katayama
    - W. di Jennifer Lee Carrell
    - Ragione e Sentimento di Jane Austen
    - Sorelle di Rosamund Lupton
    - Il viaggio della Regina di Noel Coward (spassosissimo!)
    - L'ultima eclisse di James Rollins
    - la Trilogia del Secolo di Ken Follett
    - Gli ingredienti segreti dell'amore di Nicolas Barreau
    - Papà Gambalunga di Jean Webster
    Per un motivo o per l'altro questi libri sono stati per me grandi letture, mi hanno fatta piangere, ridere e tutte le emozioni nel mezzo. Libri che consiglierei a tutti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, allora vergognamoci insieme (forse io di più) perché della tua lista non ne ho letto nessuno - aiuto! Però ho Ragione e Sentimento nella mia Jane-Austen-Collection, potrei rimediare. XD
      Grazie per aver condiviso con me i tuoi titoli. :)

      Elimina
  4. Hai scelto dei libri che sono rimasti nel cuore anche a me, come Harry Potter, il grande gatsby (letto da poco), e altri che vorrei leggere come More than this ☻

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gatsby è spettacolare. So che non sono riuscita a spiegarmi molto bene, ma fidatevi sulla mia parola!
      More Than This te lo consiglio assolutamente. *^*

      Elimina
  5. Harry♥
    Mi sa che proverò anch'io a fare questo tag, è molto carino.. anche se scegliere sarà difficile :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti dirò, io me la sono cavata con molta facilità (tranne per il fatto che poi ho messo un piccolo bonus)!
      Fammi sapere quando lo pubblichi. :3

      Elimina
  6. Prenditi pure tutto il tempo che ti serve, Veronica, tanto io ti aspetto. E tornare qui è sempre un piacere (più che un piacere!).
    Io questo tag l'ho fatto su FB. I miei 10 titoli sono questi qui:

    1 Il gran sole di Hiroshima, Karl Bruckner
    2 Jane Eyre, Charlotte Brontë
    3 Eragon, Christopher Paolini
    4 La ragazza che voleva essere Jane Austen, Polly Shulman
    5 Anna Karenina, Lev Tolstoj
    6 In viaggio con Erodoto, Ryszard Kapuściński
    7 Twilight, Stephenie Meyer
    8 Emma, Jane Austen
    9 L'eleganza del riccio, Muriel Burbery
    10 Amleto, William Shakespeare

    Però anche per me "Fairy Oak" avrà sempre un posto speciale nel mio cuore. Insieme a "Olga di carta", che forse mi è piaciuto persino di più.

    P.S. Ho appena recuperato la tua recensione di Leslye Walton. Ti prego, dimmi che l'hanno pubblicato anche in italiano!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In italiano si chiama "Lo straordinario mondo di Ava Lavender". :3
      Dei tuoi ho letto Jane Eyre, Amleto, Emma e Twilight, e i primi due piacciono da impazzire anche a me!

      Elimina
  7. Di Harry Potter mi sono sempre piaciuti tanto sia Il calice di fuoco che L'ordine della fenice e se dovessi scegliere, non saprei proprio quale dei due preferirei. Forse dovrei rileggerli perché so che una parte di me è anche influenzata dai film (che ho visto per anni, prima di prendere in mano la saga).
    I'll give you the sun e More than this sperod i leggerli presto. Li tengo d'occhio da tempo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, sì, anche io mi alterno tra questi due e al momento preferisco l'Ordine della Fenice!
      Leggiiiiiiliiiiiiiii!! I'll Give You The Sun c'è anche in italiano, quindi non hai scuse.

      Elimina
  8. Ho aggiunto i libri che non conoscevo alla lista super-infinita (che grazie a te non finirà mai in effetti :'D). Adoro aggiungerci libri nuovi :3
    Alice e Harry Potter sono anche tra i miei libri del cuore <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahah, prego :') sarò sempre qui per farti allungare la wishlist.

      Elimina
  9. Ma quanto sono adorabili queste fotine che fai?! Quanto?! v_v
    Parlando di cose serie (?) voglio leggere assolutamente presto o tardi sia il libro di Carroll che gli scritti di Poe (sì, shame on me per non averlo ancora fatto, I know).
    Della serie di Harry penso invece il mio preferito sia Il principe mezzosangue *o* ma in realtà dovrei rileggerli per dare un parere più approfondito e capire quale mi è piaciuto di più.
    Per quanto riguarda Maggie, penso il mio preferito per ora resti Raven boys insieme a La corsa delle onde (che è entrato a far parte della lista dei miei preferiti in assoluto).
    Per More than this già sai :3 e Ava... devo assolutamente sbrigarmi con Ava!
    Coraline l'ho letto e apprezzato abbastanza, dovrei recuperare il cartone che sono curiosa! Gatsby invece, aspetta sui miei scaffali v.v

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Onestamente questa foto non mi fa impazzire ma nemmeno la schifo. X°D
      Sì, infatti, per Harry Potter è molto difficile e credo anch'io che uno dovrebbe rileggersi per bene la saga... tipo una volta l'anno.
      Per quelli che mi hai detto che devi ancora leggere: LEGGILI (ma va?!). Almeno inizia Ava, ti pregoooooooo!! E VEDI Coraline, porca paletta!

      Elimina
  10. "Harry Potter e l'ordine della fenice" e "Coraline" sono libri che hanno segnato molto anche me :)

    RispondiElimina

Ti ringrazio per il tuo pensiero. ♡