mercoledì 8 ottobre 2014

RECENSIONE: Ten tiny breaths di K.A. Tucker

Ciao a tutti. :3
Oggi vi lascio la recensione di Ten tiny breaths, uno dei titoli votati nel sondaggio. Le informazioni che vi lascio sono quelle relative alla mia più bella edizione in lingua, ma vi ricordo che il libro è stato pubblicato dalla Newton Compton con il titolo DIECI PICCOLI RESPIRI per € 9.90. Spero di essermi riuscita a spiegare bene. >_<

Ten tiny breaths [ENG]
Dieci piccoli respiri di K.A.Tucker

Editore: Atria Books (24 Settembre 2013)
Pagine: 288
Prezzo: € 10.89
Kacey Cleary ha solo vent’anni quando la sua vita va in pezzi. Un terribile incidente automobilistico le porta via i genitori, il fidanzato e la sua migliore amica. Dopo quattro anni trascorsi a casa degli zii nel Michigan, Kacey decide di fuggire via per sempre. Una notte lei e sua sorella Livie prendono un autobus per Miami e lì, nonostante le difficoltà economiche, possono finalmente ricominciare a progettare una nuova vita. Kacey però non è ancora pronta a lasciarsi alle spalle il passato e stringere nuove amicizie, neppure se a chiederglielo è l’affascinante vicino, Trent Emerson, un enigmatico ragazzo dagli ipnotici occhi blu. Eppure Trent è deciso a far breccia nel suo cuore, e presto Kacey dovrà smettere di chiudersi a riccio e arrendersi al suo amore…



My rolling thought
«Respira», diceva mia madre. «Dieci piccoli respiri… Afferrali. Sentili. Amali.»
Non avevo particolari aspettative prima di leggere Ten tiny breaths: fin da subito mi è piaciuta la cover, poi ho pensato che la trama potesse essere abbastanza interessante e l’ho messo in wishlist, infine ho deciso di leggerlo per i commenti positivi in cui mi sono imbattuta senza andarli a cercare intenzionalmente.
Vi anticipo fin da ora che non è stata una lettura bruttissima, ma neanche particolarmente eccezionale. Non tutto mi è piaciuto o è riuscito a convincermi, ma prima di parlarvi di questo vorrei lasciarvi un paio di righe sulla trama molto in generale.
Ten tiny breaths è la storia di due sorelle, Kacey e Livie, che la vita ha deciso di mettere a dura prova facendole perdere l’amore e l’affetto della loro famiglia in un terribile incidente d’auto. Kacey è l’unica sopravvissuta e, oltre la perdita dei suoi genitori, ha dovuto affrontare anche la scomparsa della sua migliore amica e del suo fidanzato. Dopo quattro anni, Kacey e Livie sono decise a fuggire dalla casa degli zii per iniziare una nuova vita a Miami. Le cose non sono affatto facili, innanzitutto perché Livie è minorenne, ma grazie all’aiuto di nuovi vicini del tutto fuori dagli schemi, le due ragazze riescono a costruire, giorno dopo giorno, una nuova quotidianità fatta di nuove esperienze e soluzioni mai prese prima in considerazione. Ma il passato non si può né cancellare né seppellire, e presto farà capolino nella vita di Kacey di nuovo.
Come si intuisce, Ten tiny breaths rientra tra quelle letture etichettate come new adult: i personaggi (tranne Livie) sono adulti, le tematiche affrontate complesse e difficili, e la relazione tra i due personaggi principali va ben oltre i semplici baci.
Le premesse del romanzo sono molto buone, e di tutto ciò che ho letto mi ha colpito particolarmente la parte finale, affrontata in modo molto intelligente dall’autrice. Tuttavia ho avuto dei dubbi sullo svolgimento di tutta la parte centrale del romanzo che sembra, a mio parere, sminuire tutto ciò che viene dopo e indebolire il messaggio - o meglio, le domande - che K.A. Tucker vuole lanciare. Per me, l’attrazione tra Kacey e Trent ha soffocato tutto il lavoro psicologico che segue.
Spesso mi è capitato di ritrovarmi fuori la storia e di non riuscire a sentirmi vicina a ciò che stavo leggendo; è mancato quel particolare momento che mi fa letteralmente “agganciare” al libro, anche se questo poi alla fine non riesce a convincermi. Il libro, comunque, si legge molto bene grazie ad un susseguirsi costante di eventi e allo stile fluido dell’autrice, che riesce a far trasparire senza alcuna difficoltà i pensieri e le emozioni di Kacey.
I personaggi sono resi molto bene e possono anche risultare originali. Dico ‘anche’ perché la loro caratterizzazione è allo stesso tempo la loro più grande pecca: se all’inizio possono sembrare nuovi e innovativi, alla fine rientrano nelle tipologie di personaggi che già si conoscono. Kacey si presenta come una ragazza forte e determinata, ma nasconde la sua fragilità e le sue insicurezze; Trent è il ragazzo dolce e adorabile, ma a me ha fatto solo paura con le sue manie da stalker.
Ci sono poi altri piccoli dettagli che intaccano la verosomiglianza della storia: era necessario coinvolgere nell’incidente anche l’amica e il fidanzato di Kacey? Perché decidere di non includervi anche Livie cosicché Kacey non fosse stata l’unica sopravvissuta? In America sono tutti modelli e modelle? Come si può praticare la boxe quando il tuo corpo è tenuto insieme da barre di metallo? Queste però non sono le domande che voglio ricordare di Ten tiny breaths.
Come reagiresti alla perdita della tua famiglia e delle persone che ami? Saresti in grado di ricominciare da capo? E’ più facile dimenticare e ignorare il dolore, oppure assimilarlo, attenuarlo  e farlo diventare una parte di te che comunque non svanirà mai? Saresti in grado di perdonare chi c’è dall’altra parte? Questo è ciò che voglio ricordare, quello di cui vuole veramente parlare l’autrice e il motivo per cui mi è piaciuta tanto l’ultima parte del romanzo.
Il mio voto finale è tre stelline con un più di incoraggiamento. Sicuramente leggerò il seguito, One tiny lie, perché si concentra su Livie e sono rimasta incuriosita dal suo personaggio. I romanzi di questa serie, infatti, sono autoconclusivi e si concentrano su determinati personaggi introdotti in questo primo volume. Esiste un prequel, In her wake, che racconta la storia di Trent; ora come ora non sento la necessità di leggerlo, ma potrei farlo. Lo farò, all’80%.

★ ★ ★ ☆ ☆ +
Good. :)

6 commenti:

  1. La cover piace tanto anche a me *_*
    Però purtroppo non mi convince, passo ad altro XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le cover di questa serie sono tutte bellissime ^w^ il contenuto non è stato grandioso, quindi ti capisco!

      Elimina
  2. Anche io ho sentito pareri positivi per questo libro, mi incuriosisce, ma non sono ancora sicura di volerlo prendere xD Sono alla costante ricerca di un New Adult che mi piaccia tanto da farmi dire "wow", ma ancora non l'ho trovato >.<

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono nella tua stessa identica situazione, neanche Oltre i limiti è riuscito a convincermi. :(
      Se lo trovi, passami il titolo. >////<

      Elimina
  3. Sei riuscita comunque ad incuriosirmi...quasi quasi in wishlist ce lo metto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh beh, il mio compito è riuscire a farvi "provare" qualcosa, quindi... missione riuscita anche questa volta. XD

      Elimina

Ti ringrazio per il tuo pensiero. ♡