martedì 12 novembre 2013

RECENSIONE: That time I joined the circus di J.J. Howard

Buon nuvoloso giorno. :3
Com'è da voi il tempo? Da me ieri sera si è scatenato il finimondo e continua a piovere o.o si è allagato tutto e non so proprio come andare a lezione tra poco. Ho già saltato due ore perchè stava piovendo a dirotto ma ora devo proprio uscire. Fortuna che non abito molto lontano ma l'idea di arrivare a lezione come un pulcino bagnato mi irrita non poco. Forse dovrei armarmi di canotto e fare un pò come Jack Sparrow sulla Perla Nera. :/
Prima di andare però vi lascio una recensione. Ho approfittato di queste due ore per scriverla perchè mi sento tremendamente in colpa di non riuscire a fare di più in questo periodo.
Enjoy.

That time I joined the circus [ENG]
di J.J. Howard

Editore: Point (1 Aprile 2013)
Pagine: 262
Prezzo: € 12.30
Lexi Ryan scappa per unirsi al circo, ma non di proposito. La Newyorkese Lexi Ryan ossessionata dalla musica e dal temperamento irrascibile è sola. Dopo aver compiuto un grande errore - e affrontato una tremenda tragedia - Lexi non ha altra scelta se non quella di rintracciare la sua madre assente. I pettegolezzi dicono che la madre di Lexi è da qualche parte in Florida assieme a un circo itinerante. Quando Lexi arriva in questa nuova realtà e trova il circo, sua madre non c'è... ma forse il suo destino si. Circondata da tigri, elefanti e trapezisti, Lexi trova amicizie sorprendenti e una ancora più inattesa occasione d'amore. Ha addirittura fortuna ad entrare a far parte del circo come veggente, leggendo i tarocchi e facendo predizioni. Ma quando l'ex-migliore amica di Lexi si fa viva, sarà il futuro di Lexi ad essere messo in discussione.

My rolling thought
Non volevo venire qui, e ora non volevo andare via. La vita è strana.
Lexi è una ragazza Newyorkese come tante altre. Vive con il suo adorato padre, ama trascorrere il suo tempo leggendo romanzi, vedendo serie tv e preparando playlist adatte ad ogni situazione. Ma improvvisamente, e in una sola notte, Lexi si ritrova senza padre, senza migliore amico, senza casa e con il nulla tra le mani. Tutto il mondo le crolla addosso e l'unica soluzione sembra essere quella di andare alla ricerca della madre che l'ha abbandonata quando lei era ancora una bambina e che sembra essersi unita ad un circo in Florida. Quando Lexi finalmente raggiunge il circo Europa, scopre che la madre lo ha abbandonato ormai da tempo e nessuno sa dove sia andata. Non avendo nessun altro posto in cui andare, Lexi decide di rimanere lì e si fa assumere da Louie, guadagnandosi un pò alla volta il ruolo di cartomante del circo. Pian piano Lexi ricostruisce la sua vita, si circonda di amici e di una nuova famiglia e inizia a ritrovare anche se stessa.

Ho letto solamente un libro ambientato in un circo (Il circo della notte) e avevo tantissima voglia di leggerne un altro quindi, non appena mi sono imbattuta in That time I joined the circus, me ne sono innamorata completamente. Nonostante il circo non sia l'argomento principale di questo libro, la sua magia e le sue intense atmosfere mi sono arrivate comunque e mi hanno incantato, stregato; mi hanno catapultato al centro di un tendone dai mille colori, circondata da clown, trapezzisti, cartomanti e animali tenerissimi tutti da coccolare.
That time i joined the circus è la storia della ricerca di un luogo da chiamare finalmente casa e di un posto nel mondo. E' la storia di una ragazza che è alla ricerca di una parte della sua famiglia dopo aver perso l'altra, e di conseguenza anche di se stessa. Lexi è la protagonista di questo romanzo e nel circo Europa scoprirà chi è realmente e cosa vuole fare nella vita, oltre a trovare una casa e una grande e amorevole famiglia. Lei è uno di quei personaggi che non si può fare a meno di amare, il tipo di personaggio di cui mi piace tantissimo leggere perchè ha un carattere ironico e spigliato e quello che le passa per la testa è incredibilmente brillante e lascia anche qualche sorriso impresso sul viso. Si fa chiamare in tantissimi modi diversi (tutte le alternative possibili ed immaginabili che può offrire il suo nome), ha un carattere solitario e migliori amici che si contano sulle dita di una mano, una vera e propria passione per i romanzi d'amore e la musica degli anni '80 e '90. La musica, in particolare, svolge una funzione importantissima nella sua vita: le è stata trasmessa dal padre e, in ogni singolo momento della sua vita, nella testa di Lexi risuona la canzona adatta a quell'istante.
La passione di Lexi per la musica si riflette anche sul libro stesso: oltre ad avere una grafica davvero molto bella, ogni capitolo si apre con una frase significativa che funge da titolo e pochi versi di una canzone, con relativo titolo e autore/gruppo. Sarebbe stata un'esperienza davvero molto carina se avessi ascoltato la canzone relativa ad ogni capitolo durante la lettura... in alternativa, potrei sempre realizzare una playlist e chiamarla "That time I joined the circus" in onore di Lexi.
Tutti i personaggi secondari sono costruiti benissimo e si trovano nel circo Europa per diversi motivi, tutti hanno una loro storia alle spalle e delle caratteristiche ben precise che fanno assumere al romanzo sfaccettature e profondità diverse. Sono tutti sfumature di colori diversi che alla fine danno vita ad un arcobaleno di arte e talento.
Lo stile della Howard è davvero fresco e giovanile. Riesce a coinvolgere nella storia e nella mente di Lexi con estrema facilità. Più volte mi sono sentita vicino a Lexi ma non per via della tragica situazione che si trova a vivere ma perchè è una ragazza come tante altre e come tante altre ragazze sbaglia, fa stupidaggini, ogni tanto si lascia guidare dall'istinto, ma sempre e comunque si rialza in piedi e non si lascia abbattere dagli eventi. Inoltre la Howard ha organizzato il suo romanzo con astuzia: i capitoli non seguono un ordine cronologico, ma si alternano tra la vita presente di Lexi e quella passata, e solo dopo essere arrivati ad un buon punto della lettura si riesce ad avere un quadro completo della vita di Lexi fino a quel momento, cosa le è successo nel passato, in quella notte in cui tutto il suo mondo è improvvisamente cambiato. Sicuramente questo abile stratagemma invoglia alla lettura, e con me ha funzionato.
That time I joined the circus mi è davvero piaciuto e quindi si merita le quattro stelline piene. E' una lettura fresca e originale, che coinvolge nella lettura tutti i sensi e l'immaginazione. Io non l'ho fatto ma se vorrete in futuro leggere questo romanzo vi consiglio di prepararvi prima la playlist da mettere come sottofondo alla lettura! Potrebbe rivelarsi un'esperienza davvero indimenticabile.

★ ★ ★ ★ ☆
Awesome! :D

20 commenti:

  1. Bella recensione!
    E' tra le mie prossime letture,sono curiosissima! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uh, ma grazie. ^_____________^
      Aspetto di sapere se ti piacerà o meno.

      Elimina
  2. Ciao Veronica, ho iniziato a seguire il tuo blog da un po', è molto carino ^__^
    La tua recensione è molto bella, non ho mai letto un libro sul circo, però la trama mi incuriosisce molto e anche la protagonista Lexi mi piace, in quanto sembra essere una ragazza semplice, senza doti particolari, al contrario di molte altre di cui si legge ultimamente (ogni tanto ci vuole qualcosa di diverso).
    Leggerò anche la tua recensione del Circo della Notte, il titolo è intrigante!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Laura, piacere di conoscerti. :3
      Grazie per i complimenti al blog e alla recensione! Sì, Lexi è proprio un bel personaggio, mi è piaciuto leggere la sua storia.
      Ti consiglio entrambi i libri, forse un pò di più Il circo della notte: è meraviglioso.

      Elimina
  3. Uh, sembra carino! ^^ Anche se speravo tanto fosse un fantasy... che ci vuoi fare, sono proprio fissata ahaha! XD Questa pioggia non si affronta più... il mio povero cagnolino si è preso l'artrite, soffre come un disperato con questo tempo! :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh beh, penso che lo avrei letto di sicuro anche se fosse stato un fantasy perchè l'idea è molto molto carina, ma anche così non è male. :D
      Povero cagnolino, spero guarisca presto. ♡

      Elimina
  4. Questo libro mi ispira tantissimo e aspettavo giusto la tua recensione per farmi un'idea più precisa e metterlo in WL. Sembra bello e ho proprio voglia di leggere di una protagonista così, sono le migliori! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fortunatamente sono riuscita a non farti aspettare molto. :3 Ti auguro buona lettura!

      Elimina
  5. Mi hai incuriosita moltissimo *.* ho letto un solo libro ambientato in un circo, Acqua agli elefanti, e mi è piaciuto moltissimo <3 ho in wishlist Il circo della notte e penso proprio che ora aggiungerò anche questo ;)

    RispondiElimina
  6. Questo libro è da un sacco in WL e non vedo davvero l'ora di prenderlo! Già la cover mi fa impazzire *-* e inoltre anche la trama e l'ambientazione mi hanno ispirata da subito, e dopo questa recensione non posso che volerlo ancora di più :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh beh, direi che il libro si presenta davvero molto bene. :3
      Poi anche dentro è carinissimo! Mi sono innamorata della grafica di questo libro. ♡

      Elimina
  7. Mi piace molto l'idea della canzone a inizio di ogni capitolo, la copertina è bellissima.. sembra davvero una lettura interessante :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Yep, trovare le canzoni ad inizio capitolo è una cosa che mi fa impazzire! Non è la prima volta che mi capita un libro strutturato in questo modo ma qui ci stanno a pennello: rendono il libro più completo per via della passione di Lexi. ^_^

      Elimina
  8. *Ero convintissima di aver lasciato un commento ieri O_o Sto ore a rileggerli e poi dimentico di premere il tasto pubblica, quanto sono tonta? xD*

    Cmq, bando alle ciance...volevo dirti che la tua recensione mi ha incuriosito tantissimo *.*
    Ho letto solamente Acqua agli elefanti con ambientazione circense... ne sono rimasta affascinata <3
    Il circo della notte è già in wishlist, ora non resta che aggiungerci anche questo ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tranquilla, succede spessissimo anche a me scrivere commenti che poi non vengono pubblicati. u.u
      Uuuh, io Acqua agli elefanti voglio tantissimo leggerlo!! *-* Me lo consigli? (Domanda stupida: mi hai già detto che ti ha affascinata XD)

      Elimina
    2. Te lo straconsiglio! xD
      Lasciati conquistare dalla tenerezza di Rosie, la vera protagonista del romanzo, l'elefante più coccoloso del pianeta :3

      Elimina
  9. Bella recensione :) Sono felice che ti sia piaciuto, anch'io l'ho adorato e sono curiosissima di leggere qualcos'altro della Howard!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Yep, mi è piaciuto molto. :3
      Anch'io sono curiosa di leggere altro della Howard, spero di poter leggere qualcosa di suo nel prossimo futuro!

      Elimina
  10. Come ti ripeto spesso, Blogger non mi mostra gli aggiornamenti del blog. Ti bombarderò di commenti, in questi giorni. Partiamo da questa recensione: voglio questo libro.
    Adorò copertina, trama, tutto :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io adoro la copertina, è davvero molto bella. :D
      Spero che qualche nostra casa editrice lo traduca perchè è carinissimo come romanzo.

      Elimina

thank u.
i love reading your rolling thoughts.♡